11
Feb
We Laic Books
19:30 to 21:59
11-02-20

Il 4 febbraio 1966 fu finalmente abolito l’Indice dei libri proibiti, che dal 1559 metteva al bando i libri considerati “eretici” o “sconvenienti”.

La censura non ha certo smesso di esistere quell’anno – ancora oggi in alcune parti del mondo è vietato leggere certi testi – ma vogliamo festeggiare il giorno che… mise all’indice l’Indice.

Ecco perché l’appuntamento di febbraio di We LAIC books è dedicato alle migliaia di libri che nel corso della storia sono stati censurati.
Dai più insospettabili come “Uova verdi e prosciutto”, ai più controversi come “Lolita”, sono talmente tanti che l’artista Marta Minujin è riuscita a costruirci un Partenone!
)

Di sicuro anche tu hai un libro proibito a casa.
Portalo in LibrOsteria alle 19:30 di martedì 11, e scopriremo insieme perché qualcuno non voleva che venisse letto